Windows CE 6.0 R3 Build System Series – 1. Introduzione

Con questa breve introduzione, inizia una serie di miniarticoli dedicati al sistema di build del Platform Builder per Windows CE 6.0 R3 (anche se ciò che dirò è fondamentalmente valido sia per la versione precedente, Windows CE 5.0, che quella successiva appena uscita, Windows Embedded Compact 7).

Attraverso il Platform Builder, come plugin di Visual Studio 2005, abbiamo la possibilità di realizzare un OS design, definendo quelli che sono i componenti che dovranno essere inclusi nell’immagine del sistema operativo ed i drivers da utilizzare sulla base del target device sul quale l’immagine sarà calata (usufruendo della BSP relativa al target device stesso). Come sappiamo, l’inclusione di componenti e drivers, nonché la configurazione di alcune impostazioni dell’immagine, si concretizza nella definizione di una serie di environment variables che verranno successivamente interpretate dal sistema di build per determinare cosa includere o meno nell’immagine finale. Al termine di tale configurazione, attraverso l’IDE, possiamo avviare la compilazione che ha il compito di generare il file NK.bin, rappresentativo dell’immagine stessa.

Ebbene, le features che l’IDE ci mette a disposizione non fanno altro che utilizzare una serie di tool e di file batch che compongono l’effettivo sistema di build. In pratica, un’immagine di Windows CE può essere generata anche senza l’utilizzo del Platform Builder ma settando opportunamente le environment variables associate ai componenti che vogliamo includere ed avviando nel modo opportuno i tool ed i batch di cui sopra.

In conclusione, il build system altro non è che un repository di tool (tipicamente file .exe), scripts, file batch e codice sorgente, attraverso il quale lo sviluppatore può compilare un’immagine di Windows CE. Il Platform Builder è “semplicemente” un IDE costruito al di sopra di esso, fornendo esclusivamente la semplicità che una UI può dare rispetto all’utilizzo della più ostica ma affascinante riga di comando.

Nel prossimo articolo, vedremo che cosa significa progettare un’immagine (scelta dei componenti, drivers e relativa configurazione) in relazione all’inizializzazione del sistema di build e come questa operazione sia possibile eseguirla manualmente oppure attraverso l’IDE.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s