HTTP

Better Embedded 2014 : sarò speaker sull’Internet of Things !

Capture

Quest’anno avrò l’enorme piacere ed onore di essere speaker all’unica conferenza formativa italiana sul mondo embedded, Better Embedded 2014, che si svolgerà il 4 e 5 Luglio a Firenze presso l’Hotel Londra.

La mia sessione sarà dedicata all’Internet of Things con uno sguardo alla “guerra” tra i principali protocolli utilizzati quali HTTP (REST), AMQP, MQTT e CoAP (ad essi aggiungerò presto anche XMPP e DDS). Il confronto tra di essi sarà letteralmente sul campo, quindi non più un’introduzione ai protocolli stessi ma singole battaglie su campi diversi in cui ciascun protocollo cercherà di avere la meglio sugli altri.

Ci sarà un vincitore ? Per saperlo non vi resta che iscrivervi all’evento e venire a seguire la mia sessione !

Arduino, leggere i movimenti da un potenziometro…su HTML.it

0167.Cattura_64C45C4C

Dopo aver parlato di Physical Computing nel capitolo precedente, la mia guida introduttiva su Arduino è giunta al quinto appuntamento in cui si affronta il semplice utilizzo di un potenziometro mediante un esempio, per iniziare a capire come poter gestire i pin analogici.

Dal prossimo capitolo, senza svelarvi nulla e rovinarvi la sorpresa, inizia il nostro viaggio che porterà la nostra board sul Cloud !

IoT@Work : si è svolto a Roma l’evento sull’Internet of Things

Venerdì 6 Giugno si è tenuto l’evento IoT@Work a Roma presso la sede Microsoft, organizzato dalla community romana DomusDotNet e dalla community online TinyCLR.it (di cui faccio parte).

Grazie all’ospitalità di Massimo Bonanni e di tutti i ragazzi della community, abbiamo trascorso un’intera giornata all’insegna dell’Internet of Things.

6445.WP_20140606_10_45_59_Pro_7F6729C7 4382.WP_20140606_11_55_30_Pro_1F5286C5

La mattinata, molto teorica, è iniziata con Mirco Vanini che ci ha illustrato che cosa è e cosa non è l’Internet delle Cose, con una serie di casi d’uso reali e le proiezioni future di questo nuovo business. La sessione successiva ha visto me stesso come protagonista nell’affrontare da un punto di vista tecnico i principali protocolli che sono utilizzati maggiormente nell’IoT, ciascuno con i proprio vantaggi e svantaggi. Le sessioni mattutine sono state concluse da Lorenzo Maiorfi che ci ha parlato di “flow-programming”, del suo campo di applicazione nell’IoT e di due principali strumenti che possono essere utilizzati a questo scopo : NodeRed ed Orleans.

1261.WP_20140606_09_12_08_Pro_057E5096 4807.WP_20140606_09_07_48_Pro_19976D1F

Dopo la pausa pranzo, abbiamo ripreso con una parte assolutamente pratica ed una demo corale (io, Mirco e Lorenzo insieme) che ha visto protagonista ventole, luci, prese comandate, sensori ed attuatori pilotati e coordinati da un broker su base NodeRed …. insomma un intero sistema di domotica casalinga e/o industriale. Infine, Francesco Baldassarri ci ha illustrato quali sono gli strumenti che Intel mette a disposizione degli sviluppatori per l’IoT (vedi la board Galileo) e quali saranno le novità future !

Come sempre, in un evento del genere, fa sempre piacere avere il riscontro delle persone, soprattutto quando ti contattano il giorno dopo per farti le congratulazioni ed avere delucidazioni in merito !

Insomma…chi non è venuto…non potrà mai sapere cosa si è perso !

😉

Il Physical Computing con Arduino e Galileo … su HTML.it

Capture

La mia guida su Arduino è ormai giunta al quarto appuntamento in cui si parla (finalmente) di Physical Computing !

Nel corso di questo capitolo si parla del modo in cui il nostro sistema embedded può interfacciarsi con il mondo reale attraverso l’utilizzo dei sensori e pilotare la realtà che lo circonda attraverso gli attuatori.

Al suo termine sarete pronti per le puntate successive in cui inizieremo a toccare con mano questo fantastico mondo …. arrivando sino al Cloud !

Hello World: facciamo blinkare un led … su HTML.it

6558.Cattura_501EE8A3

Pubblicato il terzo capitolo della mia guida introduttiva alla programmazione su Arduino ed Intel Galileo su HTML.it.

Questa volta si inizia a fare sul serio ed a toccare con mano lo sviluppo in C/C++ negli sketch. Ovviamente, per chi si avvicina al mondo embedded, la prima applicazione non può essere nient’altro che il “blink” di un led !

Arduino, l’ambiente di sviluppo per gli sketch su HTML.it

Capture

Vi segnalo la pubblicazione del secondo capitolo della mia guida di introduzione alla programmazione su Arduino ed Intel Galileo su HTML.it.

Questa volta è descritto l’ambiente di sviluppo (IDE) per la realizzazione degli “sketch” ossia dei programmi eseguiti su entrambe le board oltre alla prima fase di installazione dei driver. Insomma, tutto ciò di cui c’è bisogno per iniziare a sviluppare !

IoT@Work e MobileDay : due eventi da non perdere !

3404.Cattura_187953B7

La community romana DomusDotNet (i “cugini” dei membri del DotNetCampania) e TinyCLR.it (di cui faccio parte) sono lieti di presentarvi IoT@Work, un evento in collaborazione con Microsoft ed Intel, completamente dedicato al mondo dell’Internet Of Things che si svolgerà il prossimo 6 Giugno a Roma !

La giornata è assolutamente gratuita ed affronta uno dei temi più “caldi” dell’ultimo anno relativo all’Internet delle Cose.

Si inizia con la sessione “IoT – What is it ?” di Mirco Vanini che ci spiega che cosa si intende per Internet of Things, quali sono i campi applicativi e le implementazioni attuali nel mondo reale. Subito dopo c’è la mia sessione “IoT Protocols Landscape” in cui affronto l’analisi dei principali protocolli che ad oggi si stanno mettendo in evidenza nel mondo dell’IoT con un occhio di riguardo a quello che mi sta più a “cuore”, MQTT. La mattinata si conclude con Lorenzo Maiorfi e la sessione su “IoT NodeRed”, un interessantissimo strumento basato su NodeJS ed utilizzato per la cosiddetta “flow-based programming” molto efficace nel mondo M2M.

Subito dopo la pausa pranzo, il pomeriggio parte con una demo corale (io, Mirco e Lorenzo) che mostra un sistema di Smart Home e Smart Factory e con una dimostrazione pratica dei concetti di IoT nell’ambito della domotica e dell’automazione industriale. A seguire, Francesco Baldassarri portavoce di Intel, sponsor dell’evento, ci mostra le caratteristiche principali e le potenzialità della board Galileo con le sue applicazioni future.

4478.Cattura_7019FB95

Il 13 Giugno a Napoli, DotNetCampania vi invita al MobileDay per poter parlare di sviluppo mobile con le tecnologie Microsoft e del partner Xamarin.

Nella prima sessione, Michele Aponte e Mauro Ghiani ci mostrano quali sono i principali problemi del web mobile ed i principali framework a disposizione con relativi esempi di applicazioni reali; quali sono le tecniche di responsive design e creare un sito web specifico per mobile in modo da fornire ai nostri utenti una user experience più o meno adatta ai dispositivi con cui accedono alla nostra applicazione. A seguire, Fabio Cozzolino parla di Xamarin attraverso il quale sia possibile sviluppare applicazioni mobile “cross-platform” data l’eterogeneità delle piattaforme sul mercato da Windows Phone ad iOS passando per l’immancabile Android. Infine, Emanuele Garofalo ci mostra la nuova linea di sviluppo Microsoft con le “universal” apps su Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 in modo da condividere il codice che possa girare su smartphone e su tablet/desktop.

Insomma, il mese di Giugno inizia alla grande con due eventi assolutamente da non perdere !