Month: June 2011

Per gli sviluppatori WP7….è arrivato il Mango !

1234.Mango-windows-phone-7_7DCF1A33

 

Sul blog ufficiale di Windows Phone 7 è stata finalmente data la notizia che tutti gli sviluppatori attendevano con ansia….è arrivato il Mango !

E’ stata infatti rilasciata la ROM in Beta della nuova versione di Windows Phone (ormai imminente 7.1) ovviamente solo per coloro che sono iscritti al Marketplace. Finalmente, sarà possibile testare le nuove funzionalità non solo sull’emulatore fornito con i tools (anch’essi in Beta) ma anche sul device fisico che ovviamente va aggiornato.

Si raccomanda di fare molta attenzione alla procedura di aggiornamento del firmware; si corre il rischio di rendere il proprio dispositivo inutilizzabile se qualcosa va storto. E’ importante eseguire una copia di backup di tutti i dati.

Tutti i dettagli li trovate qui.

Advertisements

XElement.Descendants() versus XElement.Elements()

Le classi XDocument e XElement forniscono due metodi che, a prima vista, sembrano dover fornire un risultato molto simile ma nei fatti così non è. I metodi in questione sono :

  • Descendants() : ritorna tutti i “discendenti” del document root/elemento oppure quelli con uno specifico nome (se passato come parametro);
  • Elements() : ritorna i “figli” diretti del document root/elemento oppure quelli con uno specifico nome (se passato come parametro);

Consideriamo la seguente stringa XML :

string xmls = @"
    <root>
        <node>
            <id>1</id>
        </node>
        <node>
            <id>2</id>
        </node>
        <node>
            <id>3</id>
            <innernode>
                <id>3.1</id>
            </innernode>
            <innernode>
                <id>3.2</id>
            </innernode>
        </node>
        <node>
            <id>4</id>
        </node>
    </root>";

ed il seguente frammento di codice che utilizza la classe XDocument.

XDocument xdoc = XDocument.Parse(xmls);

XElement[] app1 = xdoc.Root.Descendants().ToArray<XElement>();
XElement[] app2 = xdoc.Root.Elements().ToArray<XElement>();

In entrambi i casi facciamo ritornare un array con i nodi individuati dai due metodi.

Di seguito uno screenshot del loro contenuto

6646.XDocument_1_445068F5

Con il metodo Descendants() vengono recuperati tutti i discendenti a qualsiasi livello e quindi per esempio, considerando il nodo più complesso, anche il nodo con id = 3 (posizione 4 nell’array) ma successivamente tutti i suoi discendenti a tutti i livelli (dalla posizione 5 alla posizione 9 nell’array).

1538.XDocument_2_037E6CC6

Viceversa, con il metodo Elements() otteniamo solo i figli diretti del nodo root del documento. Per poter ricavare i loro corrispondenti ulteriori nodi figli, dovremo necessariamente eseguire un’ulteriore interrogazione su ciascuno di essi.

Nokia Developer Site : compare Windows Phone 7.1 !

0675.nokia_wp7_6496BBF0

A seguito dell’accordo raggiunto da Microsoft e Nokia nei mesi passati e nell’attesa di vedere sul mercato i primi terminali Nokia con Windows Phone 7.1 (codename “Mango”), la casa finlandese ha già aggiornato il proprio sito dedicato agli sviluppatori : Nokia Developer.

Oltre alle sezioni dedicate allo sviluppo con Qt, Java e le Web Apps, è stata aggiunta la sezione dedicata a Windows Phone 7.1 con una serie di link relativi ad una panoramica generale sul sistema operativo di casa Microsoft, ai tools di sviluppo, alla documentazione ed alla community.

1018.nokia_wp7_2_620D8A32

I fan della Nokia, se non l’avessero già fatto, possono iniziare da subito a realizzare applicazioni per i nuovi terminali !

Introduzione al .Net Micro Framework

Sono disponibili le slide e la demo della sessione “Introduzione a .Net Micro Framework”tenuta da Mirco Vanini al community meeting di XeDotNet tenuto il 10 Giugno 2011.

Mirco ha anche anticipato la nascita della nuova community italiana TinyCLR, completamente dedicata al mondo del .Net Micro Framework, alla quale spero di poter dare anche io il mio piccolo contributo, così come per il DotNetCampania.

2273.tinyclrit_213B4C5E

Diventare programmatori di Windows Phone 7

Posto questi due interessantissimi link relativi ad un’esperienza di vita di uno sviluppatore e che può tornare utile a tutti coloro che volessero intraprendere la medesima strada. Io avevo iniziato a pensarci ma dopo aver capito che le cose sono praticamente “impossibili”….sto pensando di desistere…vedremo.

Diventare programmatori di Windows Phone 7 – Burocrazia e ITIN – Parte 1

Diventare programmatori di Windows Phone 7 – Burocrazia e ITIN – Parte 2