WindowsPhone

M2Mqtt Spy : Windows Store e Windows Phone companion apps per “spiare” il traffico MQTT

Logo.scale-240

windows-logo-new-370x229

Dopo aver aggiunto il supporto per WinRT al progetto M2Mqtt nell’ultima release, ho deciso di realizzare una semplice “companion” app : M2Mqtt Spy.

01 02

Questa applicazione è disponibile come Windows Store e Windows Phone app e fornisce le seguenti funzionalità base :

  • connessione ad un broker MQTT locale o remoto (con eventuali username e password);
  • sottoscrizione/desottoscrizione ad uno o più topics (con QoS 0);
  • dashboard con i messaggi ricevuti in corrispondenza dei topics sottoscritti;
  • pubblicazione di un messaggio con (QoS 0) su un topic;
01 02 03_thumb.png

Ovviamente, questa è solo la versione iniziale, grazie alla quale poter aver un primo applicativo di testing MQTT sui proprio device Windows.

Advertisements

M2Mqtt e GnatMQ … adesso anche su Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 !!

Windows_logo_-_2012 m2mqttpng
gnat

Sembra che io sia stato in vacanza (vista la mancanza di post sul mio blog) ed è la verità !

Nonostante la vacanza, ho proseguito lo sviluppo del progetto M2Mqtt ed oggi ho il piacere di rilasciare la nuova versione 3.6.0.0 con il supporto per WinRT !!

Ho dovuto intervenire soprattutto nei punti di gestione del networking (in WinRT non ci sono le Socket ma gli StreamSocket), dei thread (passaggio da Thread a Task) e della sicurezza ma finalmente il primo client MQTT per tutte le piattaforme .Net, da oggi funziona anche sui tablet dotati di Windows 8.1 e sugli smartphone con Windows Phone 8.1.

Il nuovo progetto, aggiunto in una solution per Visual Studio 2013, è una “portable class library” che ho utilizzato e testato in una Universal App.

La stessa sorte è toccata al “fratello” GnatMQ, giunto alla versione (Beta) 0.9.2.0, grazie al quale abbiamo a disposizione un broker MQTT da eseguire su tablet e smartphone della famiglia Windows 8.1.

Ovviamente ho provveduto ad aggiornare anche il package Nuget aggiungendo gli assemblies per WinRT.

Spero di aver fatto cosa gradita per moltissimi utilizzatori di M2Mqtt che in passato mi hanno richiesto fortemente questo porting !

Sorriso

IoT@Work e MobileDay : due eventi da non perdere !

3404.Cattura_187953B7

La community romana DomusDotNet (i “cugini” dei membri del DotNetCampania) e TinyCLR.it (di cui faccio parte) sono lieti di presentarvi IoT@Work, un evento in collaborazione con Microsoft ed Intel, completamente dedicato al mondo dell’Internet Of Things che si svolgerà il prossimo 6 Giugno a Roma !

La giornata è assolutamente gratuita ed affronta uno dei temi più “caldi” dell’ultimo anno relativo all’Internet delle Cose.

Si inizia con la sessione “IoT – What is it ?” di Mirco Vanini che ci spiega che cosa si intende per Internet of Things, quali sono i campi applicativi e le implementazioni attuali nel mondo reale. Subito dopo c’è la mia sessione “IoT Protocols Landscape” in cui affronto l’analisi dei principali protocolli che ad oggi si stanno mettendo in evidenza nel mondo dell’IoT con un occhio di riguardo a quello che mi sta più a “cuore”, MQTT. La mattinata si conclude con Lorenzo Maiorfi e la sessione su “IoT NodeRed”, un interessantissimo strumento basato su NodeJS ed utilizzato per la cosiddetta “flow-based programming” molto efficace nel mondo M2M.

Subito dopo la pausa pranzo, il pomeriggio parte con una demo corale (io, Mirco e Lorenzo) che mostra un sistema di Smart Home e Smart Factory e con una dimostrazione pratica dei concetti di IoT nell’ambito della domotica e dell’automazione industriale. A seguire, Francesco Baldassarri portavoce di Intel, sponsor dell’evento, ci mostra le caratteristiche principali e le potenzialità della board Galileo con le sue applicazioni future.

4478.Cattura_7019FB95

Il 13 Giugno a Napoli, DotNetCampania vi invita al MobileDay per poter parlare di sviluppo mobile con le tecnologie Microsoft e del partner Xamarin.

Nella prima sessione, Michele Aponte e Mauro Ghiani ci mostrano quali sono i principali problemi del web mobile ed i principali framework a disposizione con relativi esempi di applicazioni reali; quali sono le tecniche di responsive design e creare un sito web specifico per mobile in modo da fornire ai nostri utenti una user experience più o meno adatta ai dispositivi con cui accedono alla nostra applicazione. A seguire, Fabio Cozzolino parla di Xamarin attraverso il quale sia possibile sviluppare applicazioni mobile “cross-platform” data l’eterogeneità delle piattaforme sul mercato da Windows Phone ad iOS passando per l’immancabile Android. Infine, Emanuele Garofalo ci mostra la nuova linea di sviluppo Microsoft con le “universal” apps su Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 in modo da condividere il codice che possa girare su smartphone e su tablet/desktop.

Insomma, il mese di Giugno inizia alla grande con due eventi assolutamente da non perdere !

Errore di deploy sull’emulatore Windows Phone 8 con codice 0x80131500 ma è colpa di Hyper-V !

Da poco ho comprato un portatile nuovo con l’obiettivo di poter passare dallo sviluppo per Windows Phone 7 a Windows Phone 8, tenendo conto di tutte le caratteristiche di cui necessita quest’ultimo dalla virtualizzazione hardware all’attivazione di Hyper-V.

Installo tutto il necessario, da Visual Studio 2012 Update 4 a Windows Phone 8 SDK ed attivo Hyper-V ma sul più bello, al momento del deploy di una banalissima app “vuota” giusto per verificare che tutto funzioni, ecco che … non funziona nulla !!!

L’errore si presenta in fase di deploy e senza alcun tipo di descrizione ma con il codice 0x80131500 !

Inizia il mio girovagare in rete e pare che l’errore sia legato alla versione Windows 8.1 Preview ma io ho una favolosa Windows 8.1 Professional !

Parlando del problema con Clement Giorio, un altro membro del DotNetCampania, mi rendo conto che l’emulatore WP8 non parte ed allora pensiamo di creare una macchina virtuale per capire se è Hyper-V che non sta facendo il suo dovere.

L’esito è che non riesco nemmeno a creare una semplice macchina virtuale in Hyper-V !

Continuando ad approfondire il problema, ecco che si giunge alla sequenza di operazioni che mi permette di risolvere il problema :

  • Disinstallazione Hyper-V
  • Riavvio
  • Esecuzione di : dism.exe /Online /Cleanup-image /Scanhealth
  • Esecuzione di : dism.exe /Online /Cleanup-image /Restorehealth
  • Riavvio
  • Installazione di Hyper-V

Forse grazie a questo blog post, molte persone eviteranno di perdere le stesse ore che ho perso io !

🙂

ioProgrammo : una sola applicazione, più piattaforme mobile

7026.4-180g_3037668A

Questo mese su “ioProgrammo” (n. 180, Novembre 2012) c’è un mio articolo dedicato al framework PhoneGap per lo sviluppo mobile.

Si parte dalle problematiche tipiche dello sviluppo di un’applicazione mobile per più piattaforme differenti, passando per l’analisi del framework PhoneGap che fornisce un grande aiuto in tal senso, fino ad arrivare ad un esempio pratico con una semplice applicazione in esecuzione su Windows Phone ed Android.

La mia raccomandazione di sempre…non perdetevelo !

ioProgrammo : Il pattern MVVM su Windows Phone ? Si può !

2063.4-179g_37ACB436

Anche questo mese su “ioProgrammo” (n. 179, Ottobre 2012) c’è un mio articolo dedicato all’applicazione del pattern MVVM (Model View ViewModel) in Windows Phone.

Si parte dal confronto tra i pattern MVC (Model View Controller) e MVP (Model View Presenter) fino ad arrivare al PM (Presentation Model) da cui deriva l’MVVM. Nell’ambito di quest’ultimo vengono affrontate le singole componenti dal Model, passando per il ViewModel (con notifications e command) fino alla View sviluppata in XAML.

Anche questa volta…mi raccomando…non perdetevelo !