Month: November 2012

ioProgrammo : Internet of Things con Netduino e Web “real time” con SignalR !

4426.4-181g_0E484465

Questo mese su “ioProgrammo” (n. 181 Dicembre 2012) ci sono addirittura due mie articoli dedicati rispettivamente all’Internet Of Things e SignalR.

Nel primo, viene affrontata l’analisi dell’Internet Of Things, un neologismo che si basa sulla condivisione e lo scambio attraverso la rete Internet delle informazioni provenienti dai più svariati sistemi embedded nel mondo, tutto attraverso un’applicazione pratica con Netduino.

Nel secondo, vengono analizzate le principali tecniche utilizzate per la realizzazione di applicazioni Web “real-time”, dalla teoria ad un’applicazione pratica che fa uso della libreria open source SignalR.

La mia raccomandazione di sempre…non perdetevelo !

Advertisements

Gas sensoring con il ThingSpeak client della uPLibrary

E’ con estremo piacere sapere che la mia libreria uPLibrary è diventata una delle più scaricate su Nuget nell’ambito del .Net Micro Framework ma soprattutto che viene utilizzata per progetti utili e reali.

Infatti, il client ThingSpeak che ho integrato nell’ultima versione, è stato utilizzato in questo progetto di Gas Sensoring su TinyCLR, utilizzando la piattaforma .Net Gadgeteer. E’ disponibile anche un video su YouTube con la demo ed è stato reso pubblico il channel su ThingSpeak che mostra le misurazioni in tempo reale.

Anche la community ThingSpeak ha segnalato questo progetto e l’utilizzo della mia libreria a questo link !

Ringrazio Duke Nukem, l’utente TinyCLR.com, che ha utilizzato la mia libreria !!!

3482.gassensoring_26D5AC0E

Windows Embedded : la Road Map

Finalmente qualche notizia in più dalla Microsoft sul futuro dei prodotti Windows Embedded con la relativa Road Map.

Per quanto riguarda Windows Embedded Compact bisognerà aspettare il Q2 del 2013 con le novità anticipate relative all’integrazione in Visual Studio 2012, C++ 11 ed il .Net Compact Framework 3.9.

Di seguito una serie di link interessanti !

2526.WindowsEmbeddedRolloutRoadmap_Page_05446AA0

Windows Embedded Roadmap

Windows Embedded 8 is Intelligent Systems Ready

Windows Embedded Compact v.Next uncovered

Netduino Plus 2 : sempre più potente !

Questa mattina è stato rilasciato ufficialmente il Netduino Plus 2, una board che sostituisce completamente il Netduino Plus ma che soprattutto aggiunge molta potenza in più sotto tutti i punti di vista. In un mio articolo precedente avevo già parlato del Netduino Plus ed a questo punto è giunta l’ora di capire le differenze con la nuova versione….che non sono assolutamente poche !

5040.netduinoplus2_20A60D46

Microprocessore e memoria

Il microprocessore è completamente diverso da quello del predecessore, infatti si tratta di unSTM32F4 (della STMicroelectronics) basato su architettura Cortex-M4 a 168Mhz in luogo di un Atmel ARM7 a 48 Mhz. Anche il salto di memoria è strabiliante ! Il micro ha a disposizione ben 1 MB di memoria flash (il doppio rispetto all’Atmel !) e 192 KB di RAM. Ovviamente, non sono tutti a nostra completa disposizione ma comunque il quantitativo per le applicazioni utente è notevole : 384 KB di flash (contro i 64 KB) e 100 KB di RAM(contro i 28 KB).

Input ed Output

La board è compatibile con la rev. C di Arduino, per cui fornisce 22 pin di GPIO (contro i 20 precedenti) di cui una parte assumono le seguenti funzionalità :

  • 6 PWM;
  • 4 UART;
  • Interfaccia SPI;
  • Interfaccia I2C;

Inoltre, ci sono 6 canali ADC con una risoluzione a 12 bit (e non più a 10 bit).

Networking e Storage

Il networking e lo storage sembrano essere del tutto simili al predecessore con un’interfaccia Ethernet a 10 Mbps ed una micro SD fino a 2 GB.

Altro

Ovviamente, la board è basata sull’ultima versione .Net Micro Framework 4.2 e, come risulta dal link ufficiale al forum Netduino, sono state integrate le classi OneWire e TimeServer nell’SDK. Inoltre, è descritta la presenza di un Mini-JTAG per il debugging realtime del codice C/C++ via USB. Purtroppo per adesso la vendita è disponibile solo su Amazon.com ma entro il weekend molti rivenditori europei dovrebbero avere la disponibilità del prodotto.