AllJoyn

M2Mqtt on MQTT encyclopedia and me on DotNetPodcast with “IoT end to end”

Today, I’d like to highlight some stuff …

mqtt_client_encyclopedia

First, my guest article on the M2Mqtt project in the “MQTT Client Library Encyclopedia” blog post series hosted on HiveMQ web site (thanks to the team for asking me to write this entry). It’s great for this library to be part of this “encyclopedia” that will host all main MQTT client implementations in all different languages and technologies in the next weeks. M2Mqtt represents the Microsoft based one developed in C# and available for all .Net platforms (full, compact and micro) and WinRT (Windows 8.1, Windows Phone 8.1 and Windows 10).

iot_end_to_end

Second, as always I want to thanks the DotNetPodcast team for registering a new podcast, titled “IoT end to end”, on building an Internet of Things solution from devices to the cloud using all Microsoft Azure related technolgies. I described all the main steps that builds an IoT scenario speaking about devices, gateway (in the field and in the cloud), protocols, data ingestion with Azure Event Hubs, analysis in real time with Azure Stream Analytics, data storage and presentation to the user. Of course I spoke a little about the future with IoT suite and the new IoT Hub service. I’m sorry for all my non italian friends … but the podcast is in italian. If you like you can find all my podcasts (only two for now) on the dedicated page of my blog.

Advertisements

Individual Member della AllSeen Alliance nel progetto AllJoyn per l’Internet of Things

logoimg-alljoyn-logo

 

 

Nel Dicembre del 2013, la Linux Foundation annunciò la nascita della AllSeen Alliance, un consorzio dedicato allo sviluppo ed all’innovazione nell’ambito dell’Internet of Things nelle nostre case e nell’ambito industriale.

Tra i membri che finanziano tale consorzio, ci sono dei leader mondiali del mercato dell’elettronica di consumo, della home automation e del silicio quali Qualcomm, Panasonic, LG Electronics, Haier, Sharp e tanti altri. Ad essi nell’ultimo periodo si è aggiunta anche la Microsoft.

Oltre ai colossi suddetti iscritti come “Premiem Member”, ci sono numerosi “Community Member” come Cisco, D-Link, HTC e tanti altri.

Ciascuno di essi fornisce il proprio contributo nello sviluppo del progetto open source il cui nome è AllJoyn ed il cui obiettivo è quello di fornire un framework attraverso il quale degli oggetti “intelligenti” possono esporre delle APIs in modo da poter interagire tra loro e con altri dispositivi come tablet e smartphone. AllJoyn ha come obiettivo quello di definire uno standard nella comunicazione nell’ambito dell’Internet of Things.

Ebbene, a partire da ieri, sono ufficialmente un “Individual Member” sponsorizzato da Joe Speed (uno dei membri della “board of director” del consorzio) grazie alla mia attività sul protocollo MQTT soprattutto su tecnologie Microsoft.

Spero di poter dare il mio supporto in questa ulteriore attività di community che mi vede coinvolto !